Dottoressa Serena Maruccia

cistite

Cistite: gli errori più comuni

Spesso l’infiammazione è provocata da un batterio intestinale che colonizza le vie urinarie. Colpisce con maggiore frequenza le donne, ma anche gli uomini possono soffrirne: sono di solito infezioni complicate favorite da disturbi minzionali pre-esistenti.

Cos’è la cistite?


È una infiammazione della vescica molto fastidiosa che si presenta con dolore e bruciore alla minzione, aumento della frequenza delle minzioni, fastidio a livello dell’uretra e del basso ventre e, nei casi più gravi, con febbre e sangue nelle urine.
Spesso l’infiammazione è provocata da un batterio intestinale che colonizza le vie urinarie. Colpisce con maggiore frequenza le donne, ma anche gli uomini possono soffrirne: sono di solito infezioni complicate favorite da disturbi minzionali pre-esistenti.
La scarsa idratazione, la cattiva alimentazione, l’utilizzo di indumenti attillati e igiene intima sbagliata, sono all’origine di un aumento della diffusione della cistite.

Terapia comportamentale in caso di cistite

Terapia comportamentale in caso di cistite

Cosa fare

  • Bere 2 litri di acqua al giorno
  • Non trattenere a lungo lo stimolo minzionale
  • Svuotare la vescica prima e dopo il rapporto sessuale
  • Mantenere adeguata igiene intima utilizzando prodotti specifici e con movimenti dall’avanti verso il dietro utilizzando due salviette diverse per asciugare l’ano e la vulva
  • Cambiare con regolarità assorbenti ed indumenti intimi
  • Utilizzare biancheria intima in cotone
  • Combattere la stitichezza con una dieta adeguata > aumentare le fibre accompagnate da abbondante idratazione con regolare attività fisica
  • Non abusare di tè, caffè, alcolici e cibi speziati > sono forti irritanti della vescica